Amazon testa “Prime Wardrobe” il camerino di prova in casa

Amazon testa “Prime Wardrobe” il camerino di prova in casa

Amazon, con la sua politica proiettata nel futuro, ha deciso di testare un nuovo programma che permetterà agli acquirenti di provare vestiti e accessori, prima di procedere all’acquisto, esattamente come succede in un punto vendita tradizionale.

Questo servizio aiuterà il cliente ad evitare errori (a volte si vede un abito bellissimo e poi, una volta indossato, si scopre che fa mille difetti), ma il fine ultimo è stimolare i dubbiosi a fare più acquisti.

Per ora il servizio è in fase di test e in futuro sarà comunque riservato solo ai clienti Prime così come suggerisce il nome “Prime Wordrobe”. Il programma Prime, gratuito per il primo mese, costa € 19,90 l’anno e riserva diverse opportunità e vantaggi al cliente abituale.

Il colosso dello shopping online vuole fare un passo in più per soddisfare il cliente. Spesso, non poter provare l’abbigliamento, frena molto gli acquisti online, ma Amazon ha trovato il modo per superare questa problematica.

Si sceglieranno tre o più oggetti tra quelli a disposizione. I prodotti verranno inviati a casa e ci saranno sei giorni di tempo per poterli provare con tutta calma. Una volta appurato che gli articoli soddisfano tutte le esigenze del cliente, si pagheranno. In caso negativo tutto si rispediranno indietro. Per chi tiene gli articoli richiesti per la prova, sono previsti degli sconti che vanno dal 10% al 20%.

Non si sa ancora quando avverrà il passaggio dalla fase test a quella definitiva, ma l’attesa è tanta e promette un gran successo.

Quest’azione diventa, per Amazon, un ulteriore nota a favore del mondo della moda, infatti questo servizio segue quello di Echo Look, il dispositivo che si presenta come un consulente fashion.

Tutte queste azioni corrispondono pienamente alla filosofia di Amazon. Il colosso, infatti, vuole mettere in campo tutta la tecnologia a disposizione per eliminare i “punti di frizioni”, ossia tutti quegli elementi che limitano lo shopping digitale.

In realtà non sono proprio i primi ad avere avuto questa idea geniale, Try.com e Black Cart hanno già avviato campagne similari, ma Amazon, dalla sua, ha un potenziale enorme che cambia completamente i risultati.

Amazon non si ferma mai perché ha capito che il business è nel digitale. Le opportunità che offre il mondo virtuale sono a disposizione di tutti, anche dei piccoli imprenditori. Per vendere e raggiungere velocemente un profitto devi avvalerti delle competenze di un ecommerce manager.

 

 

 

Fonte: www.repubblica.it

Daniele Misto
Seguimi

Daniele Misto

eCommerce Manager at www.danielemisto.com
Aiuto aziende ed imprenditori a vendere online con più profitto. Lo faccio aumentando la visibilità del brand, introducendo il catalogo prodotti in nuovi mercati ed ottimizzando i processi interni (amministrazione, magazzino, logistica, customer care). In due parole sono un e-commerce manager. Utilizzo nelle mie strategie i marketplaces italiani ed esteri, sales funnel, social media marketing, videomarketing, BOT, email marketing, sms marketing.
Daniele Misto
Seguimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *